Telefonia Sociale

A partire dai primi giorni del 2008 decolla nelle 8 province della Sardegna il progetto di Telefonia Sociale finanziato dalla regione Sardegna, Assessorato all’Igiene, Sanità e Assistenza Sociale.

Si tratta dello sviluippo del Filo d’Argento (vedi l’attività del Filo d’Argento), ma che si estende in tutta la Sardegna.

Saranno operativi 8 Centri di Ascolto: SassariOlbiaSiniscola per la provincia di Nuoro – OristanoAssemini per la provincia di Cagliari – Villacidro per la provincia del Medio Campidano, San Giovanni Suergiu e Portoscuso per la provincia di Carbonia Iglesias e Tortolì per l’Ogliastra.

Complessivamente nel progetto si pensa di impegnare circa 640 volontari e di contattare nell’arco di un anno cica 50.000 anziani.